fbpx
0883 480846 info@sedimurotravel.it

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
First Name*
Last Name*
Email*
Phone*
Country*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login
0883 480846 info@sedimurotravel.it

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
First Name*
Last Name*
Email*
Phone*
Country*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.

Already a member?

Login

Albania e Montenegro da Tirana | Albania, Montenegro

0
Prezzo
Da€ 1,326
Prezzo
Da€ 1,326
Nome e Cognome*
Indirizzo email*
Il tuo messaggio*
Salva nella lista dei desideri

Adding item to wishlist requires an account

328
10 giorni / 9 notti
Disponibilità: Dal 21/01/2023 al 16/12/2023
Aeroporti collegati
Tirana

Albania e Montenegro da Tirana

TIRANA – SCUTARI – BUDVA – KOTOR – CETINJE – PODGORICA – KRUJA – TIRANA – GJIROKASTER – SARANDA – BUTRINT – VLORE – BERAT
Il tour attraverso luoghi e città più importanti e più belli dell’Albania. Con questo viaggio vivrete la storia, monumenti Unesco e l’attualità dell’Albania. Il viaggio prosegue verso Montenegro con le sue antiche città, parchi nazionali e baie – il piccolo Stato dei Balcani tutto da scoprire.

 

SCARICA QUI IL PROGRAMMA PER LE DATE E QUOTE

Cosa è incluso
  • Pullman / autobus moderno durante tutto il viaggio
  • Guida turistica parlante italiano durante tutto il viaggio
  • Guide locali in Montenegro
  • Sistemazione in hotel di categoria 4* con prima colazione
  • Tutti gli ingressi ai luoghi indicati nel programma

Itinerario

1 GIORNO Tirana – Scutari
Arrivo all’aeroporto di Tirana, capitale dell’Albania. Trasferimento a Scuttari, conosciuta anche come la città di Skanderberg, eroe nazionale per l’Albania. Pernottamento in hotel.

2 GIORNO Scutari – Petrovac – Sveti Stefan – Budva – Kotor (110 km)
Prima colazione in hotel. Iniziamo la visita dello Scutari, attraverso il pittoresco bazar raggiungiamo la cittadella, dove visitiamo il “ Museo Nazionale Skanderbeg”, intitolato all’Eroe Nazionale d’Albania. Inaugurato nel 1982, l’edificio, dubbioso pastiche architettonico di castello feudale, si sviluppa su tre piani. Il museo mostra la vista e la storia dei principati albanesi. L’esposizione cronologica conduce i visitatori attraverso oggetti in ceramica, bronzo, ferro e rame, nonché icone e spade originali dell’epoca. Visitiamo anche il “Museo Etnografico Nazionale”, un’affascinante visione dei costumi tradizionali delle famiglie albanesi, riportati in vita attraverso la vivida narrazione di una guida meravigliosa. Costruita sul fianco della montagna con viste fantastiche dalle finestre, la casa riflette lo stile architettonico dall’Impero Ottomano, che governò l’Albania per la maggior parte del periodo tra la fine del XIV e l’inizio del XX secolo. Partenza per il Montenegro. Passiamo dalla città di Petrovac, con bellissime spiagge di sabbia. Durante la strada visitiamo la città di Sveti Stefan. Il paese prese il nome dalla Chiesa di Santo Stefano sulla sponda più prominente dell’isolotto. Oggi è collegato artificialmente alla costa. Visita alla chiesa di Alexander Nevski la cui iconostasi è stata dipinta dal pittore locale MarkoGregovic e alla Chiesa dell’Assunzione della Madre di Dio. La prossima destinazione sarà Budva. Budva è una città del Montenegro sul mare Adriatico. Parte della Riviera di Budva, è nota per le spiagge di sabbia e la vita notturna. Mura di pietra costruite dai veneziani circondano le strette vie del centro storico medievale (Starigrad). Questo quartiere storico ospita una cittadella marinara e siti religiosi come la Chiesa di Santa Maria in Punta, fondata nel IX secolo. La Baia di Kotor è il fiordo più meridionale d’Europa. Le alte montagne si protendono verso la sottile costa proteggendola dal rigido clima del nord. I paesi, come perle ricche di storia, arte e bellezza, sono incastonati sulla costa. Pernottamento in hotel.

3 GIORNO Cattaro– Njegusi – Cetinje – Podgorica (80km
Prima colazione in hotel. Partenza per Njegusi, luogo di nascita della famiglia reale montenegrina. D’inverno questa zona è una delle località sciistiche più rinomate del Montenegro, con ottime piste che scendono dalla montagna. Prosegui per Cetinje, insolito incrocio tra un’antica capitale e un villaggio disordinato dove case a un piano e grandiosi edifici un tempo frequentati da principi e diplomatici sorgono fianco a fianco lungo la stessa strada. Visiteremo il Palazzo del re Nicola I, ultimo sovrano del Montenegro, che conserva ancora molti lussuosi arredi e austeri ritratti della nobiltà dell’epoca, intrecciati con quella italiana. Dopo aver visitato la città proseguiamo per Podgorica dove arriviamo in serata. Soggiorno e pernottamento a Podgorice. Pernottamento in hotel.

4 GIORNO Podgorica – Scutari – Tirana (179km)
Prima colazione in hotel. La giornata inizia a Podgorica, la capitale del Montenegro. La città è di medie dimensioni con circa 180.000 abitanti e molto gradevole. La città si trova alla confluenza di due fiumi, su una pianura con montagne già lontane che chiudono l’orizzonte. Il nome di Podgorica risale al 1326 con la nascita della città ‘’sotto il Gorica’’, una montagna alta 107 metri che domina la città. La maggior parte della città fu distrutta durante la Seconda guerra mondiale. I monumenti storici includono Nemanjica Grad, l’antica Doclea, StaraVaro e la cattedrale ortodossa. Inoltre, la città ha una vivace atmosfera estiva in estate con terrazze, bar, pub con spettacolo! Podgorica sarà l’ultimo posto che esploreremo in Montenegro. Partenza per il confine tra Montenegro e Albania. Dopo le formalità, trasferimento a Scutari, ex capitale dell’Illiria e ora il più grande e importante centro economico, storico e culturale dell’Albania settentrionale. Si trova all’estremità sud-orientale del lago di Scutari, in un punto in cui il fiume Buene (in serbo e croato: Bojana), uno dei due corsi d’acqua navigabili dell’Albania, scorre dal lago nel mare Adriatico. La fortezza offre ancora oggi una splendida vista dell’intera regione. Ci siamo diretti direttamente verso Rruga Kolë Idromeno, chiamata anche Pedonalja, una strada pedonale fiancheggiata da caffè, ristoranti e boutique. La “Promenade” di Scutari cattura parte dell’esperienza estetica europea con i suoi disegni delicati e decorativi, che lastricano la strada storica di questa città ricca di arte. Nel pomeriggio arrivo a Tirana. Pernottamento in hotel.

5 GIORNO Tirana full day
Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita della capitale dell’Albania, Tirana, la cui unicità deriva dalla unione di elementi contrastanti: ‘’Gli Albanesi’’, mosaico sulla facciata del Museo Storico Nazionale, la statua dell’eroe Skanderbeg nella piazza a lui dedicata, la moschea di Et’hemBey, la Torre dell’Orologio, la Cattedrale cattolica di San Paolo, la Chiesa ortodossa, il ponte Tabake (lavoratori del cuoio) e il Palazzo della Cultura. Pernottamento in hotel.

6 GIORNO Tirana – Ardenitsa – Byllis – Gjirokaster (233km)
Prima colazione in hotel. Partenza da Tirana per Argirocastro come destinazione finale della giornata. Faremo una sosta per visitare l’importante Monastero di Ardenitsa costruito nel XIII secolo sulle rovine di un antico tempio pagano dedicato alla dea greca della caccia Artemide. Si dice che sia dedicato a Maria Theotokos e legato all’eroe nazionale Skanderbeg che qui celebrò il suo matrimonio. Proseguimento per la visita del parco archeologico di Byllis, antica colonia romana, durante i primi anni del dominio di Augusto. La città di Byllis, risalente al IV secolo a.C., è uno dei siti archeologici più importanti dell’Albania. All’epoca era la più grande città dell’Illiria meridionale. A causa della sua posizione dominante sul fiume Vjosa, ogni
movimento attraverso la valle e le colline circostanti poteva essere controllato dalla città di Byllis. Le monete di bronzo della città, risalenti all’anno 270 a.C., dimostrano la prosperità di Bylis nell’antichità. In serata arriviamo ad Argirocastro, città patrimonio mondiale dell’UNESCO per i favolosi resti storici. Soggiorno in Argirocastro. Cena libera. Pernottamento in hotel.

7 GIORNO Gjirokaster – Labova de la Cruz – Blue Eye – Saranda (90km)
Mattinata dedicata alla visita del sito di Argirocastro, la ‘’Città di Pietra’’, che possiede un imponente castello, al cui interno si trova il Museo delle Armi, l’interessante Museo Etnografico, la casa natale del dittatore Enver Hoxha e diverse altre caratteristiche delle case del primo. Pranzo e proseguimento per la visita della chiesa Labova da Cruz, considerata una delle più antiche dell’Albania. Proseguiamo per Saranda con una sosta lungo il percorso per visitare il Blue Eye, una sorgente carsica di incredibile trasparenza. Nel primo pomeriggio arriviamo a Saranda.. Pernottamento in hotel.

8 GIORNO Saranda – Butrint (UNESCO) – Porto Palermo – Vlore (178km)
Prima colazione in hotel. Si prosegue poi con la visita del Parco Nazionale di Butrinto per esplorare il sito archeologico (UNESCO) che nel IV secolo a.C. comprendeva l’agorà, la stoà, un tempietto, l’interessante teatro, il santuario di Asclepio e la Basilica medievale con il suo intatta la decorazione del pavimento a mosaico. L’antica città di Butrinto (altrimenti nota come Buthrotum nell’antichità), era una volta una delle città più belle di tutto l’Impero Romano. 2.400 anni dopo, un luogo che affascina ancora oggi. Butrinto doveva diventare un ospizio per i veterani delle guerre romane, ma nel III secolo d.C. un terremoto distrusse gran parte della città. Molte delle rovine che vedi oggi provengono dallo stesso terremoto, e la città è scomparsa dalla mappa dopo. Dopo aver visitato Butrinto, partenza per Valona. Viaggiamo nella parte meridionale dell’Albania sulla riviera albanese che offre viste meravigliose della costa ionica. Faremo una breve sosta a Porto Palermo, dove visiteremo una fortezza ottomana costruita dal famoso tiranno Ali Pasha, che governò queste terre nel XIX secolo. Sosta a Llogara (1025 m) per un fantastico panorama che questo posto ci offre.
Arrivo a Valona, città ricca di complessi edilizi di pregio storico e architettonico tra cui la bellissima Piazza Bandiera. Sistemazione alberghiera a Valona. Cena libera. Pernottamento in hotel.

9 GIORNO Valona – Apollonia – Berat (UNESCO) – Tirana (213km)
Prima colazione in hotel. Partenza per il parco archeologico di Apollonia e visita ai resti dell’antica città, il Monastero di Santa Maria con il piccolo museo. Apollonia era uno degli insediamenti degli Illiri (antichi albanesi). La città fondata all’inizio del VI secolo aC da coloni greci di Corinto e Corfù, che la chiamarono in onore del dio Apollo. Apollonia divenne una delle più importanti città-stato sulla sponda orientale del mare Adriatico, fino a quando la catastrofe si abbatté e la città fu definitivamente abbandonata. Nei tempi antichi è stata famosa per la produzione di gustosi vini, olio d’oliva e per la sua scuola di filosofia, dove studiò l’imperatore Augusto. Sono stati trovati reperti d’influenza sia greca che romana e oggi, nei resti della potente città che un tempo sorgeva, è possibile vedere molte delle parti dell’antica Apollonia che rappresentano entrambi i periodi. Fu così importante che i romani costruirono un ramo che collegava la Via Egnatia ad Apollonia, in particolare per Apollonia. La città iniziò a perdere importanza nel III secolo d.C. a causa di un devastante terremoto. Nel pomeriggio arriveremo a Berat, sito UNESCO, chiamata la ‘’Città dalle mille finestre’’. Visita dell’enorme cittadella di Berat, ancora oggi abitata e che contiene molte chiese cristiane ortodosse e visita del Museo Onufri con le sue icone del XVI secolo. Visiteremo la parte bassa della città con i suoi vecchi quartieri Mangalemi e Gorica sulle rive del fiume Osum. Continuiamo per arrivare a Tirana. Sistemazione alberghiera. Pernottamento in hotel

10 GIORNO Tirana  – Aeroporto
Prima colazione in hotel. Trasferimento all’aeroporto di Tirana in tempo utile per il volo di ritorno. Fine dei servizi.

Galleria fotografica